In evidenza

ORDINI DEGLI AVVOCATI ITALIANI IN AGITAZIONE

CIRCA 4000 GIOVANI A RISCHIO LAVORO PER UNA GUERRA INGIUSTA E SETTORIALE.

 
I Monarchici di Italia Reale - Stella e Corona difendono le ragioni di questi giovani,a seguito di un convegno in cui si è chiesta chiarezza e tutela delle posizioni acquisite ed è stato approvato, a seguito di ampio dibattito, il seguente documento di sintesi,da sottoporsi alla Direzione Nazionale per tutte le conseguenti prese di posizione :
 
"I Consigli dell'Ordine Forense si sono armati di lente di ingrandimento per controllare la regolarità di iscrizione all'albo di oltre 4000 giovani Avvocati, molti dei quali potrebbero essere considerati in una posizione di irregolarità.

politica, società

I Monarchici con Musumeci

I monarchici di Italia Reale - Stella e Corona – annuncia il segretario regionale siciliano, Filippo Marotta Rizzo - intendono impegnarsi attivamente nelle prossime elezioni Regionali e, a seguito della riunione dei Direttivo del partito, hanno deciso di appoggiare la candidatura a presidente dell’on. Nello Musumeci, individuato come il più idoneo a rappresentare la migliore società civile, per il progresso ed il buon governo che la Sicilia merita.
 
I Monarchici di Italia Reale -Stella e Corona offrono collaborazione, candidati ed attiva partecipazione.
 
 

comunicati, politica, sicilia

Convegno di Italia Reale Stella e Corona in Sicilia

A Mascalucia di Catania, presso la sala dell’azienda agrituristica Trinità della famiglia Bonajuto, si è  tenuto il convegno dei quadri dirigenti della Sicilia del partito ITALIA REALE – STELLA E CORONA.

Alla presenza del Presidente Nazionale, Avv. Massimo Mallucci  de Mulucci, del Segretario Regionale, Dott. Filippo Marotta Rizzo,  e del Vicesegretario Nazionale della Gioventù Monarchica Italiana, Giuseppe Pensavalle De Cristofaro dell’Ingegno,  s’è proceduto alla nomina dei nuovi dirigenti provinciali e comunali per una sempre maggiore presenza sul territorio.

Il tema conduttore è stato: “dalla Repubblica dei privilegi alla Monarchia di popolo”.

comunicati, politica, sicilia

Pages