Elezioni comunali di Roma

Roma : Direzione nazionale di Italia Reale Stella e Corona e Convegno su il Milite Ignoto

COMUNICATO STAMPA 

Sabato 12 Novembre 2016 si svolgerà, presso l'Albergo Genova, Via Cavour 44 - Roma, un convegno per riunire la Direzione Nazionale e per commentare, nel ricordo della prima guerra mondiale, il Milite Ignoto, simbolo dell'eroismo di tutti i soldati italiani

 
Direzione Nazionale (riservata ai componenti ed a loro eventuali ospiti)
 
Ore 12.30 Buffet-Lunch (euro 20) al quale sono invitati a partecipare tutti i componenti la Direzione Nazionale. (Confermate la presenza: allmonarchicaliguria@libero.it)
 

Alle elezioni comunali di Roma 'Italia Reale' appoggia la lista 'Noi con Salvini'

Italia Reale non ha presentato la sua lista alle elezioni per il Comune di Roma, ma alle prossime elezioni comunali che si terranno il giorno 5 giugno 2016, ha deciso di appoggiare la lista “Noi con Salvini”
 
Italia Reale invita a votare l'avv. Giorgio Aldo Maccaroni, esperto di diritto di famiglia che si presenta nella lista "Noi con Salvini".
 
Punti essenziali del programma sono l'aiuto alle famiglie e ai minori,  più sicurezza per i cittadini  e la lotta al degrado.
 
Parimenti invitiamo a votare al Primo Municipio di Roma il Dott. Paolo Rutili responsabile di Italia Reale per Roma.
 

I Monarchici contro le contrapposizioni Milano Roma, che possono creare divisioni tra Italiani

COMUNICATO STAMPA

VOGLIONO COLONIZZARE ROMA

Il Presidente Nazionale di Italia Reale, Avv. Massimo Mallucci, sulla "crisi del Comune di Roma" ha rilasciato la seguente dichiarazione:

Leggiamo sui giornali la linea, per Roma, del Prefetto-Commissario : "ADOTTARE IL MODELLO MILANO A ROMA", ancora: "L'IDEA DEL GOVERNO E' QUELLA DI UNA SQUADRA TECNICA ISPIRATA ALLA GIUNTA RUTELLI".  

Milano, che pure ha dato esempi di scandali dai tempi di "mani pulite", sino ai recenti arresti di eminenti politici, viene indicata come "Capitale Morale d'Italia"  ed il Commissario dell'anticorruzione non si pone alcuna remora nell'affermare che Roma non avrebbe "gli anticorpi necessari ", esaltandosi di fronte al "successo dell'Expo", dovuta, suo dire, ad una capacità tutta Milanese, sottolineando le differenze con Roma.

Pages