Elezioni Presidenziali : Francia 2017

 
Elezioni Presidenziali : Francia 2017
 
COMUNICATO  STAMPA
 
Il Presidente Nazionale di Italia Reale Stella e Corona, Avv. Massimo Mallucci, ha espresso la posizione dei Monarchici Italiani, politicamente impegnati, in relazione ai risultati delle elezioni presidenziali , svoltesi in Francia.
 
" I monarchici di Italia Reale - Stella e Corona esprimono soddisfazione per l'ottimo risultato raggiunto dalla candidata del Front National ,Marine Le Pen, in un sistema elettorale difficile, per chi esprime una voce "fuori dal coro", voluto dai padroni della politica e dai costruttori del consenso. 
 
I monarchici di Italia Reale sottolineano l'importanza dei risultati che danno il Fronte Nazionale maggiormente radicato sul territorio, in modo diffuso.
Questa situazione sarà utilissima  alle elezioni regionali e politiche.  
Osservano che anche la Francia ha trovato il suo "GRILLO" , nel candidato Macron, ben costruito e, in questo caso, coccolato ed osannato da tutti i poteri forti della finanza mondialista e vicini ai voleri delle banche centrali europee.  Giudicano straordinaria questa alleanza tra sinistra e falsa destra (quella del portafoglio).
 
Augurano a Marine Le Pen ed al Front National ogni successo, per opporsi alla decomposizione delle Nazioni Europee, voluta dalle lobbyes di una unione euro atlantica finalizzata alla costruzione di una repubblica universale , fondata sugli affari e sul denaro di pochi che creano miseria per molti."
 
L'addetto stampa.  
Pier Francesco Gaviglio Rouby
 
 
Share/Save

In evidenza

I Monarchici di Italia Reale Stella e Corona sull'imminente referendum di Renzi

COMUNICATO STAMPA 
 
Il Referendum di Renzi  non interessa la maggioranza degli Italiani e  non può essere considerato "seriamente".
I quesiti dovrebbero essere importanti per la rifondazione dello Stato, toccando argomenti come il bicameralismo, gli Istituti di iniziativa popolare, un diverso iter legislativo delle leggi, le competenze tra Stato e Regioni, composizione e compiti del nuovo Senato, il sistema elettorale.
 
Ebbene, tutto ciò non può costituire il frutto di compromessi politici, tra l'altro portati avanti da parlamentari non più legittimati, ma doveva essere l'occasione per far scaturire un serio confronto, all'interno di una ASSEMBLEA COSTITUENTE, eletta dal popolo, con ampio sistema proporzionale.  
 

comunicati, politica, riforme

Solidarietà di Casa Savoia ai cittadini del Centro Italia colpiti dal sisma

NOTA ALLA STAMPA DI S.A.R. EMANUELE FILIBERTO DI SAVOIA
PRINCIPE DI PIEMONTE E DI VENEZIA
 
SOLIDARIETÀ DI CASA SAVOIA AI CITTADINI DEL CENTRO ITALIA COLPITI DAL SISMA
 
UMBERTIDE – 24 AGOSTO 2016
 
Esprimo la mia piena vicinanza ed affettuosa solidarietà ai cittadini del Centro Italia colpiti questa notte dal grave sisma che ha investito Lazio, Marche e Umbria.
Tale situazione mi tocca da vicino poichè la cara terra umbra è il mio luogo di residenza in Italia: il mio pensiero non puo’ quindi che andare subito a queste terre così cariche di bellezze e di valori
 

savoia, terremoto

Gli inglesi contro l'Europa dei tecnocrati e delle banche

A seguito dei risultati del referendum, svoltosi nel Regno Unito "sull'Europa", il Presidente Nazionale di Italia Reale - Stella e corona, Avv. Massimo Mallucci,  ha diffuso il seguente comunicato a seguito di una riunione dell'Ufficio di Presidenza del Partito:
 
"Gli elettori inglesi e del Regno Unito hanno esercitato il diritto di scegliere il proprio avvenire e, nonostante vere e proprie manifestazioni di terrorismo psicologico, da parte dei poteri forti del mondialismo scatenato, hanno liberamente espresso la propria volontà di uscire da questa Europa, formata dai grossi finanzieri e dalle lobby economiche.
 
Il pensiero unico dominante non ha prevalso sul libero esercizio di un diritto che sta alla base di quelle "sovranità diffuse" che caratterizzano uno stato monarchico.
Gli inglesi hanno voluto dire no all'Europa dei tecnocrati e delle banche di affari che hanno vanificato il lavoro ed i risparmi delle famiglie.

brexit, comunicati, europa, UK

70 anni fa Re Umberto II lasciava l'Italia

Esattamente 70 anni fa (13 giugno 1946) Umberto II lasciava l'Italia per evitare alla Nazione nuove tensioni.

monarchia, savoia

Pages