italia

Festa del Tricolore

La Festa del Tricolore, conosciuta in maniera ufficiale come "Giornata Nazionale della Bandiera", è una festività italiana nella quale si celebra la bandiera che simboleggia la Nazione.

Per festeggiare degnamente e completamente il Tricolore però si deve ricordare che il primo vero Tricolore è quello scelto da Re Carlo Alberto di Savoia, e usato dai patrioti durante il glorioso Risorgimento.

 
W il Tricolore Sabaudo! 
W il Risorgimento!
W la Monarchia!
W l'Italia!
 
 

4 novembre la più grande vittoria italiana, il compimento del Risorgimento e dell’Unità d’Italia

Festa del "4 novembre 1918" : la più grande vittoria italiana con la quale si realizza il compimento del Risorgimento Nazionale e dell’Unità d’Italia, voluta da Casa Savoia.

Questa festa è cara a tutti gli Italiani perchè rappresenta la sofferta raggiunta Vittoria nella Prima Guerra Mondiale che ha riportato alla nostra Patria le città redente di Trieste, Trento, Pola, Fiume e Zara, e continua a vivere di luce propria nel ricordo degli alti valori ed ammonimenti in essa contenuti, insegnando ad un popolo che non bisogna dimenticare la gloria del passato in cui è radicata la grandezza di una civiltà.

69 anni fa Re Umberto II lasciava l'Italia

Dopo la comunicazione dei risultati provvisori del referendum istituzionale (il 10 giugno 1946), e senza verificare la regolarità del voto, nella notte tra il 12 e 13 giugno 1946 il Governo "in spregio alle leggi ed al potere indipendente e sovrano della Magistratura" (come si legge nell'ultimo proclama di Re Umberto II) il governo arbitrariamente nomina Alcide De Gasperi capo provvisorio dello stato.

Sergio Boschiero : un ricordo, un rimpianto, una preghiera

Comunicato Stampa di Italia Reale

UN RICORDO UN RIMPIANTO  UNA PREGHIERA

Sergio Boschiero  è morto nel silenzio quasi assoluto della grande stampa, occupata a rincorrere i gravi scandali quotidiani di questo sistema estraneo alla storia d'Italia e, ormai, alla maggioranza del popolo Italiano.

E' morto, in fin dei conti, come ha vissuto e Lui stesso non avrebbe potuto desiderare funerali diversi: Il Pantheon per la Sua Persona, lo meritava. Un'ottantina di "fedelissimi" lo hanno accompagnato per l'ultima volta e, crediamo, che abbiano , così, definitivamente chiuso un capitolo di storia politica, riguardante la presenza  di un movimento monarchico che ha scritto anche pagine entusiasmanti.

Pages