referendum

La strage di via Medina di Napoli, monarchici uccisi e feriti dagli ausiliari di Romita

Dopo 71 anni ricordiamo la brutale repressione anti monarchica avvenuta in via medina di Napoli,  durante la quale, sotto il fuoco dei mitra degli ausiliari di pubblica sicurezza, voluti dall'allora Ministro dell'Interno Romita, morirono 9 giovani monarchici e causò un centinaio di feriti : Ida Cavalieri (19 anni), Vincenzo Di Guida (20 anni), Gaetano D'Alessandro (16 anni), Mario Fioretti (21 anni), Michele Pappalardo (22 anni), Francesco D'Azzo (21 anni), Guido Beninato, Felice Chirico, Carlo Russo (14 anni).
 

Il referendum di Renzi è un volantino elettorale

COMUNICATO STAMPA 

 

In occasione del convegno, a Torino, dei "Conservatori e Riformisti", per il NO al referendum "Renzi", è stato invitato il Presidente Nazionale di Italia Reale Avv. Massimo Mallucci, a rappresentare la posizione dei Monarchici.

Nell'intervento ha dichiarato: Il quesito referendario, riportato sulla scheda, è un "volantino elettorale".

 

I Monarchici di Italia Reale denunciano:

La mancata convocazione di un'assemblea costituente che, sola, avrebbe potuto modificare la costituzione, nel rispetto del confronto democratico.

Pages